Certificatori energetici Regione Campania

Campania

Informazioni

La Regione Campania non ha legiferato in materia di certificazione energetica degli edifici. Si applica quindi la normativa nazionale, che è basata sui seguenti provvedimenti:

  • Dlgs 19 agosto 2005, n. 192 e suoi decreti attuativi, e cioè:
  • Dm Sviluppo economico 26 giugno 2009 ( Linee guida nazionali per la certificazione energetica degli edifici), più volte modificato;
  • Dpr 2 aprile 2009, n. 74 (Definizione dei criteri generali in materia di esercizio, conduzione controllo e manutenzione degli impianti termici per la climatizzazione invernale ed estiva degli edifici e per la preparazione dell’acqua calda per usi igienici sanitari);
  • Dpr 16 aprile 2013, n. 75 (Criteri di accreditamento dei certificatori energetici degli edifici).

Il Decreto dirigenziale 23 dicembre 2013, n.290, ha previsto l’adozione di una procedura telematica (www.economia.campania.it) quale sistema idoneo alla trasmissione degli Attestati di Prestazione Energetica. Il sistema consente ai certificatori energetici abilitati la compilazione e l’invio degli Attestati di Prestazione Energetica (APE). A partire dal 2 gennaio 2014 la procedura telematica di trasmissione degli APE sostituisce l’invio cartaceo. Le modalità tradizionali di trasmissione degli APE sono stati accettate fino al 31 gennaio 2014.

Casi in cui si deve fare l’ape in Campania:

  • Immobile oggetto di atti di trasferimento (se vendete o acquistate casa o immobili o trasferimenti similari);
  • Immobili oggetto di nuovo contratto di locazione ( in caso di nuovi contratti di affitto), a tal proposito anche per i proprietari di case destinate agli affitti brevi e/o agli affitti stagionali scatta l’obbligo di allegare l’attestato di prestazione energetica A carico del proprietario, che in caso di nuova locazione non doti l’immobile di APE e non ne consegna copia al conduttore, scatta la sanzione amministrativa che oscilla tra i 300 ed i 1.800 euro.
  • Annunci riguardanti la vendita o l’affitto di unità immobiliare;
  • Edifici di nuova costruzione al termine dei lavori;
  • "Ristrutturazione importante" quando i lavori insistono su oltre il 25% della superficie dell’involucro (pareti e tetti) dell’interno dell’edificio;
  • Edifici Pubblici ed aperti al pubblico

E’ stata abolita la possibilità di autocertificare l’immobile in classe G.

Link istituzionale: APE Regione Campania

1

Compila il form
per richiedere il preventivo

In questo modo potremo mostrarti il preventivo per la redazione dell'APE

2

Ricevi la visita
del certificatore a casa

Il sopralluogo è obbligatorio. I nostri tecnici sono professionisti abilitati

3

Noi registriamo
l'APE alla Regione

In tempi brevi elaboriamo il documento e lo registriamo alla Regione

4

Infine spediremo l'APE
e la fattura al tuo domicilio

Concludi il procedimento in tempi brevi e con costi certi

 

Perchè sceglierci

Siamo una società d'ingegneria e costruzione esperti in edilizia, ristrutturazioni, efficienza energetica.

Il prezzo è sempre tutto compreso senza aggiunte o sorprese (sopralluogo, IVA, imposte regionali, spedizione).

Eseguiamo il sopralluogo tecnico obbligatorio per legge.

Le recensioni dei nostri clienti

Il nostro servizio è rapido, organizzato ed efficace, senza intermediari o agenzie. I nostri tecnici abilitati sono presenti nelle principali località italiane, aggiornati alle nuove norme e in regola con le abilitazioni regionali. Leggi le recensioni dei nostri clienti.

Principali informazioni sull'APE

L'Attestato di Prestazione Energetica è obbligatorio per vendita ed affitto di unità immobiliari, va redatto da un certificatore energetico abilitato e consegnato alla Regione.

Le sanzioni per inadempienza dall'obbligo comporta sanzioni elevate fino a 18000 euro che vengono contestate dalla Guardia di Finanza o dall'Agenzia delle Entrate.

La validità dell'APE è di 10 anni solo viene verificata la regolarità dell'impianto termico.