Corsi di formazione per certificatori energetici

requisiti tecnici e professionali  per svolgere l’attività di CERTIFICATORE ENERGETICO degli edifici e degli impianti sono racchiusi nel D.P.R. n. 75 del 16 aprile 2013.
Il decreto stabilisce che l’attività di certificazione energetica deve essere svolta da tecnici abilitati.
Per “TECNICI ABILITATI” si intende:

  • Tecnici abilitati alla certificazione energetica senza necessità di frequentare corsi di formazione.

All’interno di questa categoria occorre effettuare un’ulteriore suddivisione tra:

    Tecnici abilitati totalmente alla certificazione energetica degli edifici, perchè abilitati sia alla progettazione degli edifici che di tutti gli impianti asserviti agli edifici stessi ed iscritti ai relativi ordini e collegi professionali (per l'elenco completo dei titoli di studio si rimanda al testo integrale del DPR 75/2013 Allegato II)
  • Tecnici abilitati parzialmente alla certificazione energetica degli edifici essendo abilitati solamente o alla progettazione degli edifici o alla progettazione degli impianti, oppure solamente a determinate categorie di edifici e/o impianti, tenendo conto di limiti tipologici e/o dimensionali. Per ottenere  un’abilitazione totale alla certificazione energetica degli edifici hanno la possibilità di frequentare un corso di formazione ed essere quindi in grado di certificare senza necessità di associarsi con altri tecnici.
  • Tecnici non abilitati che per diventarlo devono frequentare un corso di formazione di almeno 80 ore che consente l'accesso all'esame finale di abilitazione all'esercizio della professione di certificatore energetico. Tali corsi devono rispettare dei contenuti minimi che sono allegati al decreto e vengono svolti a livello nazionale, da Università, da organismi ed enti di ricerca, e da Consigli, Ordini e Collegi professionali, autorizzati dal Ministero dello sviluppo economico di intesa con il Ministero delle infrastrutture e dei trasporti ed il Ministero dell’ambiente e della tutela del territorio e del mare a livello regionale, i medesimi corsi sono svolti direttamente da Regioni e Province autonome, e da altri soggetti di ambito regionale con competenza in materia di certificazione energetica autorizzati dalle Regioni e Province autonome.

Una volta seguiti i corsi di formazione e superato l’esame finale, i certificatori energetici potranno iscriversi ad appositi elenchi istituiti dalle regioni. Purtroppo, ad oggi sono molto poche le regioni italiane che hanno costituito un albo e tra quelle che l’hanno adottato troviamo la Lombardia e l’Emilia Romagna, molto attente al miglioramento dell’efficientamento energetico che vedono nel processo di certificazione energetica degli edifici una grande opportunità per far radicare una nuova cultura del progettare, costruire e ristrutturare gli edifici

Contenuti minimi del corso di formazione

I Modulo

  • La legislazione per l'efficienza energetica degli edifici.
  • Le procedure di certificazione.
  • La normativa tecnica.
  • Obblighi e responsabilità del certificatore.

II Modulo

  •     Il bilancio energetico del sistema edificio impianto.
  •     Il calcolo della prestazione energetica degli edifici.
  •     Analisi di sensibilità per le  principali  variabili  che  ne influenzano la determinazione.

III Modulo

  • Analisi tecnico-economica degli investimenti.
  • Esercitazioni pratiche con particolare  attenzione  agli  edifici esistenti.

IV Modulo

  • Involucro edilizio: le tipologie e le prestazione energetiche dei componenti; soluzioni progettuali e  costruttive  per  l'ottimizzazione:  dei nuovi edifici; del miglioramento degli edifici esistenti.

V Modulo

  • Impianti termici: fondamenti   e   prestazione   energetiche    delle    tecnologie tradizionali e innovative; soluzioni progettuali e  costruttive  per  l'ottimizzazione:  dei nuovi impianti; della ristrutturazione degli impianti esistenti.

VI Modulo

  • L'utilizzo e l'integrazione delle fonti rinnovabili.

VII Modulo

  • Comfort abitativo.
  • La ventilazione naturale e meccanica controllata.
  • L'innovazione tecnologica per la gestione dell'edificio  e  degli impianti.

VIII Modulo

  • La diagnosi energetica degli edifici.
  • Esempi applicativi.
  • Esercitazioni all'utilizzo degli strumenti  informatici  posti  a riferimento dalla normativa nazionale e predisposti dal CTI.

Fai una domanda o commenta:

Richiedi un preventivo per un attestato APE
Edificio ad alta efficienza energetica progettato da EnUp

Guarda i nostri lavori
EnUp è una società di ingegneria attiva nella progettazione e realizzazione di edifici ad alta efficienza energetica

Progetta, ristruttura e costruisci, ora con noi, l'immobile del futuro...